CNR-IRSA

CNR-IRSA Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di Ricerca sulle Acque

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche (in acronimo CNR) è il più grande ente pubblico di ricerca italiano, vigilato direttamente dal Ministero dell’Università e della Ricerca. Il CNR ha il compito di svolgere, promuovere, diffondere, trasferire e valorizzare le attività di ricerca scientifica e tecnologica nei principali settori dello sviluppo della conoscenza e delle loro applicazioni, promuovendo il progresso scientifico, tecnologico, economico e sociale. Secondo la rivista scientifica Nature, nel 2018 l’istituzione si è classificata al decimo posto tra gli enti pubblici di ricerca più innovativi al mondo per numero di articoli scientifici pubblicati su circa ottanta riviste monitorate dalla stessa rivista. La sede centrale del CNR ha sede a Roma ma l’istituzione è composta da 106 istituti di ricerca distribuiti in tutta Italia e con diverse stazioni di ricerca localizzate in tutto il mondo.

L’Istituto di Ricerca Sulle Acque nasce nel 1968 con la missione di sviluppare sistemi e ricerche incentrati sulla gestione e sul controllo di qualità delle acque. Negli ultimi due decenni ha ampliato la propria missione per includere lo studio della biodiversità e la gestione di progetti di conservazione. Al giorno d’oggi, IRSA ha accumulato una vasta esperienza sia nella gestione che nella partecipazione a una serie di progetti europei di diversa natura (LIFE, HORIZON) e LIFE FALKON è il più recente di questi. LIFE FALKON è diretto dalle sedi IRSA di Brugherio (Project Management) e Roma (Amministrazione Finanziaria).

 

CONTATTI

Michelangelo Morganti

Direttore generale di progetto (Project Manager)

Via del Mulino 19, 20861 Brugherio (MB)

morganti@irsa.cnr.it

info@lifefalkon.eu

 

Andrea Sbrilli

Coordinatore finanziario

Strada Provinciale 35d, km 0,700 – 00010, Montelibretti (RM)

sbrilli@irsa.cnr.it

Country: Italy

Website: www.irsa.cnr.it

ALDA

European Association for Local Democracy

ALDA – L’Associazione Europea per la Democrazia Locale è un’organizzazione che si dedica alla promozione della buona governance e della partecipazione dei cittadini a livello locale. ALDA, nata nel 1999 su iniziativa del Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d’Europa, tra le sue attività coordina e sostiene il network delle Agenzie della Democrazia Locale, organizzazioni non governative autonome, registrate localmente, che agiscono come promotrici di buona governance e autogoverno locale nei territori del vicinato Europeo.

ALDA è diventato negli anni uno stakeholder chiave nel settore della democrazia locale, buona governance, cittadinanza attiva e cooperazione tra enti locali e la società civile. Nell’ambito della promozione della buona governance e della partecipazione dei cittadini a livello locale, ALDA lavora su vari temi, come l’integrazione europea, il decentramento, il volontariato e le iniziative civiche, l’ambiente, i diritti umani e lo sviluppo economico e sostenibile. ALDA è inoltre un’associazione basata su una rete di soci che conta più di 300 membri tra cui autorità locali e regionali e associazioni della società civile provenienti da più di 40 paesi diversi.

ALDA all’interno del consorzio di LIFE FALKON è il coordinatore delle azioni di comunicazione. In particolare, contribuisce a facilitare i processi di sensibilizzazione e aumento della consapevolezza a proposito del falco grillaio e delle misure di conservazione necessarie per questa specie e alle azioni di divulgazione del progetto.

Contatti:

Sofia Caiolo – Addetta all’implementazione dei progetti e incaricata del progetto LIFE FALKON – sofia.caiolo@aldaintranet.org
Irene Zanetti – Responsabile dell’Unità di Comunicazione di ALDA – irene.zanetti@aldaintranet.org
Elisabetta Uroni – Addetta alla Comunicazione – elisabetta.uroni@aldaintranet.org

Country: Francia

Website: www.alda-europe.eu

ISPRA

Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Inglese Americano. Per ragioni di convenienza del visitatore, il contenuto è mostrato sotto nella lingua alternativa. Puoi cliccare sul link per cambiare la lingua attiva.

The Italian Institute for Environmental Protection and Research, ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), works with numerous European and international environmental scientific and technical institutes and organizations, in the implementation of its institutional mandate and in cooperation with the Ministry for the Environment, Land and Sea (MATTM), the Ministry of Agriculture, Food and Forestry (MIPAAF) and the Ministry of Education, University and Research (MIUR).

The Institute contributes to strengthen the presence of the national environmental protection agencies system within the context of the international cooperation.

Within the context of the European Union, ISPRA fulfill its reporting obligations provided by the Community legislation (Directives and Regulations) with the transmission of information, data and reports to the European Commission and with the participation in European working groups.

ISPRA participates in numerous European projects funded by European Union Programmes relating to research and development, information sharing, training and capacity building (FP7, LIFE, ENPI) and a number of international initiatives with the participation of its experts to work groups and scientific and technical committees. ISPRA hosts and organizes events, international meetings and study visits of delegations of foreign scientists and experts interested in the technical and scientific activities of the Institute.

Contacts:

Jacopo G. Cecere
Area per l’Avifauna Migratrice (BIO-AVM)
Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA)
Via Ca’ Fornacetta 9 I-40064 Ozzano dell’Emilia, Bologna, Italy

e-mail: jacopo.cecere@isprambiente.it
tel: +39 051 6512223
Skype: jacopo_cecere

 

Country: Italia

Website: www.isprambiente.gov.it/en

HOS/BirdLife

Hellenic Ornithological Society

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Inglese Americano. Per ragioni di convenienza del visitatore, il contenuto è mostrato sotto nella lingua alternativa. Puoi cliccare sul link per cambiare la lingua attiva.

The Hellenic Ornithological Society (HOS) is a non-governmental conservation organisation focusing on the study and protection of wild birds and their habitats, as integral elements of Greek Nature.
Since 1982 we strive to safeguard a sustainable environment where birds and people may live in harmony. We study and protect wild birds, work towards the conservation of Important Bird Areas in Greece, raise public awareness, enhance environmental education, as well as advocate and intervene in environmental policy.
HOS is a partner of BirdLife International, the largest global partnership for the conservation of wild birds and their habitats.

Country: Grecia

Website: www.ornithologiki.gr

UMIL

Università degli Studi di Milano

UMIL è una delle maggiori e più importanti università italiane, in cui viene condotta attività di ricerca negli ambiti più disparati, dalle discipline umanistiche alle scienze esatte. Presso UMIL vengono svolte anche attività di ricerca incentrate su temi ambientali. Le attività previste dal progetto LIFE FALKON verranno condotte da personale afferente al recentemente costituito (aprile 2017) Dipartimento di Scienze e Politiche Ambientali (ESP). Il Dipartimento ESP affronta le tematiche ambientali nel senso più ampio possibile, puntando sulla coesistenza, nello stesso consesso scientifico, del più vasto spettro di competenze e sullo sviluppo di un approccio fortemente interdisciplinare. Un aspetto particolarmente rilevante consiste nell’integrare le scienze della natura e le scienze dell’economia e della società, le due componenti essenziali di qualsiasi soluzione sostenibile che si intenda proporre per le problematiche ambientali. La produttività scientifica di ESP è particolarmente elevata, con pubblicazioni sulle principali riviste internazionali dei diversi settori scientifici di riferimento. Il Dipartimento è coinvolto in numerosi progetti di ricerca internazionali e nazionali, a cui si aggiungono molteplici finanziamenti da parte di enti pubblici e imprese. Nel Dipartimento ESP opera una unità di ricerca di Ecologia Evoluzionistica e Comportamento, alla quale afferisce il responsabile scientifico di UMIL, Prof. Diego Rubolini. Gli interessi di ricerca di questà unità comprendono l’ecologia e la conservazione di specie di uccelli in un pianeta in rapida trasformazione, con particolare riferimento agli effetti dei cambiamenti climatici.

Contatti:

Diego Rubolini
Dipartimento di Scienze e Politiche Ambientali
Università degli Studi di Milano
via Celoria 26 I-20133 Milano, Italy

e-mail: diego.rubolini@unimi.it
tel. (W): +39 02 503 14718
Skype: rubolins

Country: Italia

Website: www.unimi.it

Beneficiario coordinatore

Partners

Con il contributo di